MatteiDEV – Realizzazioni degli studenti

SIMONE MARETTI DA’ VOCE A “ ROMEO E GIULIETTA”

Articolo di M. Carbonari, E. Biondini, M. Luconi, G. Sandu, classe IV E meccanica


L’autore, profondo conoscitore della letteratura, filosofo, nonché scrittore egli stesso, negli ultimi anni si è specializzato nella narrazione d’autore, ottenendo notevole successo nelle scuole e nei teatri.
Maretti con enfasi e trasporto eccezionali ha coinvolto i ragazzi immergendoli nel mondo trasognato degli adolescenti visto con gli occhi di due teneri amanti, “ Romeo e Giulietta”.
Una storia per capire come il potere dell’amore riesca a trascendere le razionali leggi dell’uomo, che spesso rimane ancorato a schemi di pura avidità. Storia che tra l’altro illustra un determinato periodo storico con tutte le sue sfaccettature, nonché contraddizioni di una classe sociale per molti versi discussa: la nobiltà.
Maretti è riuscito ad interpretare magistralmente l’aspetto lirico del romanzo e al contempo ha effettuato un’ attualizzazione dell’opera interpretando i segni linguistici, mettendo in luce i momenti più avvincenti, significativi e talvolta dando voce ai giovani ascoltatori con i quali si è delineata un’empatia immediata. Ciò dimostra come l’ascolto di qualità sia uno degli obiettivi principe che la scuola deve perseguire in una società che rischia fortemente di adattarsi ed accettare una “ cattiva comunicazione”.
La riuscita di questo incontro e l’entusiasmo con cui i ragazzi hanno apprezzato la letteratura rendono palese che anche nelle scuole tecniche è necessario e doveroso trovare strategie per veicolare argomenti che di primo impatto sembrerebbero fuori posto. I giovani amano le proposte interessanti ,quindi la scuola, dove possibile, deve promuovere l’apprendimento ludico.
Ci auguriamo che Maretti ci faccia l’onore di ritornare a deliziarci con le sue interpretazioni.

Back to Top