MatteiDEV – Realizzazioni degli studenti

Come si vivrebbe senza la tecnologia?

(a cura di Kevin Spahiu classe II B informatica)

Vorrei rivolgere una domanda ai miei coetanei: “Avete mai pensato come potrebbe essere la vita senza telefono, orologio, lavatrice e senza tutte quelle altre cose a cui nessuno di noi fa a meno?” Proviamo ad immaginare una giornata di uno studente senza tutti questi gadget .

imagesCA0I23B3

Ti svegli alle sette di mattina, con le urla di tua madre, perché la sveglia non esiste. Ti alzi, ti fai la doccia, ti vesti e vai a fare colazione. Il frigo non esiste,  quindi ci possono essere problemi di conservazione del cibo, come ad esempio il latte. Devi andare a scuola a piedi, perché non esistono i pullman o in generale le auto. I macchinari per la stampa dei libri non esistono, quindi l’insegnamento deve essere tramandato oralmente. Sfortunatamente in quel giorno , ti senti male, quindi dovresti avvisare i tuoi genitori: peccato che il cellulare non esiste.

Solo raccontando metà della giornata, si capisce quanto il progresso tecnologico serva nella nostra esistenza.

Ora vorrei rivolgere ai miei coetanei  un’ altra domanda: “Qual è l’oggetto tecnologico di cui non riuscite a fare a meno?”  Personalmente l’oggetto che trovo essere indispensabile è il telefono. Ormai,  con le nuove tecnologie,  il telefono viene usato per navigare in Internet,  giocare, parlare con gli amici, usare applicazioni per il lavoro, per il meteo ecc. Un’altra cosa di cui non potrei  fare a meno sono i videogiochi. Ormai , essi hanno preso il sopravvento sulla vita di tutti i giorni e i ragazzi, mediamente, trascorrono 2-3 ore del loro tempo concentrati nel gioco. Questa nuova tecnologia ha molti aspetti  sia positivi che negativi. Da un lato i videogiochi stimolano la creatività e i riflessi, dall’altro possono indurre i soggetti a rimanere sempre in casa. Ho terminato le mie riflessioni, aspetto qualche commento. A presto per un altro post.

                       

Back to Top